Marketplace delle buona pratiche in Sanità

SCARICA IL PDF DEL PROGRAMMA

Programma

09,30

Apertura del Marketplace

  • FAUSTO NICOLINI, Vice Presidente FIASO, Direttore Azienda USL IRCCS Reggio Emilia
  • Discussant FRANCO DI STANISLAO, Presidente ASIQUAS

Presa in carico assistenziale (13 esperienze)

9,50-10,00

Ospedale di Comunità

  • ASL CASERTA – Aquilino Polito, Responsabile Ospedale di Comunità di Teano

10,00-10,10

Continuità assistenziale per la presa in carico integrata ospedale-territorio per bisogni complessi in ambito materno-infantile

  • IRCCS MATERNO INFANTILE BURLO GAROFOLO – Adele Maggiore, Direttore Sanitario

10,10–10,20

Housing: an European Road to Civil Rights (H.E.R.O.)

  • ASL ROMA 2 – Giuseppe Ignazio Alfonso Mannu, Medico psichiatra, Responsabile UOSD residenzialità salute mentale

10,20-10,30

Centro di Senologia: Accreditamento, Certificazione Europea, Rete Oncologica regionale

  • AO SAN GIOVANNI ADDOLORATA – Lucio Fortunato, Chirurgo Senologo Direttore Clinico del Centro di Senologia

10,30-10,40

Implementazione di un percorso clinico sulla gestione della nutrizione nei bambini di età maggiore di 28 giorni ricoverati in Terapia Intensiva

  • OSPEDALE PEDIATRICO BAMBINO GESÙ – Alessandro Bugiardini, Responsabile Risorse umane, Organizzazione, Affari legali

10,40-10,50

Presa in carico del paziente fragile: costruzione dell’anagrafe della fragilità socio sanitaria, implementazione degli sportelli unici socio sanitari

  • ASL VC – Lorella Perugini, Responsabile Servizio Sociale Aziendale – Paolo Rasmini, Direttore SC NPI

11,00-11,10

L’infermiere di riferimento: un progetto di miglioramento del percorso di cura

  • ASL BI – Antonella Croso, Direttore SC Direzione delle Professioni Sanitarie

11,10-11,20

Sperimentazione parallela Progetto CoNSENSo

  • ASL VCO – Bartolomeo Ficili, Direttore SOC Distretto VCO

11,20-11,30

Mi prendo cura di te: un progetto di Nurse Coach per i malati di SLA

  • ASL AT – Elena Tamietti, Responsabile SS Integrazione sociosanitaria

11,30-11,40

Centrale Operativa Continuità Assistenziale (C.O.C.A.)

  • ASL AL – Silvana Romano, Responsabile Centrale Operativa Continuità Assistenziale

11,40-11,50

Percorso nascita con ostetrica dedicata

  • APSS TRENTO – Caterina Masè, Operation Manager percorso nascita

12,00-12,10

Percorso riabilitativo integrato Ospedale-Territorio itinerante

  • ASL TA – Domenica Caforio, Dirigente Psicologo Psicologia clinica

Progetto Care Puglia

  • ASL BT*

Tecnologie, ricerca e innovazione (7 esperienze)

12,20-12,30

Requisiti strutturali dei Presidi Spoke della Provincia di Cosenza, prospettive

  • ASP COSENZA – Raffaele Mauro, Direttore Generale

12,30-12,40

La reingegnerizzazione delle procedure per la riduzione dei tempi di pagamento

  • ASL NAPOLI 1 CENTRO – Salvatore Guetta, Direttore Amministrativo

12,40-12,50

Concessione servizio bar a ridotto impatto ambientale

  • ASL ROMA 1 – Pietro Leone, Direttore UOC Acquisizione beni e servizi

13,00-13,10

Portale fornitori

  • ARES 118 – Gianfranco Ventura, Responsabile UOC Contabilità e Bilancio

13,10-13,20

Non fermiamo l’informazione: un patto tra professionisti della comunicazione e della salute. Web TV degli Ospedali Riuniti

  • AOU RIUNITI DI ANCONA – Michele Caporossi, Direttore Generale

13,20-13,30

Population Health Management nelle ASL

  • ASREM Gennaro Sosto; Direttore Generale

13,30-13,40

Bambini Liberi

  • AORN SANTOBONO PAUSILIPON – Fabrizio Clemente, Primo Ricercatore Consiglio Nazionale delle Ricerche – Antonio Casaburi, Specialista Ambulatoriale UOC Ortopedia

* In attesa di conferma

Il lavoro che cambia, il capitale umano, il management (13 esperienze)

14,30-14,40

Protocollo Operativo Soccorso al paziente con Stato Psichico Alterato

  • ASL NA 2 NORD – Barbara Bonamassa, Dirigente Medico staff Direzione Sanitaria

14,40-14,50

Reggio Emilia Value Improvement Program (RE-VIP)

  • AUSL IRCCS REGGIO EMILIA – Antonio Chiarenza, Direttore Ricerca e Innovazione

14,50-15,00

La gestione del cambiamento e lo sviluppo dei processi di integrazione

  • AOU SANT’ORSOLA MALPIGHI BOLOGNA – Carolina Guerrieri, Direttore f.f. della struttura Complessa Direzione delle Professioni Sanitarie

15,00-15,10

L’umanizzazione del lavoro come strumento della rivalutazione della persona e dell’etica della performance

  • ASL ROMA 4 – Tiziana Di Giovanni, Dipartimento Aziendale Professioni sanitarie e sociali

15,10-15,20

Fare rete: l’appropriatezza prescrittiva in ambito sanitario nella continuità ospedale territorio

  • ATS Insubria – Anna Maria Maestroni, Direttore sanitario

15,30-15,40

Piattaforma operativa per i percorsi oncologici: un nuovo modello di dipartimento funzionale

  • ASST BERGAMO OVEST – Andrea Ghedi; Direttore UOC Gestione Operativa Direttore Dipartimento Funzionale dei Percorsi Oncologici

15,40-15,50

Governare qualità e sicurezza del paziente

  • ASST BERGAMO EST – Flavia Gherardi, Direttore f.f. Qualità, Risk Management e Processi di integrazione

15,50-16,00

Coaching e yoga: un binomio al servizio delle aziende

  • ASST OVEST MILANESE – Daniela Bianchi; Direttore Amministrativo

16,00-16,10

Percorso di valutazione delle tecnologie (HTA)

  • ASST RHODENSE – Antonio Scarso, Ingegnere Clinico

16,10-16,20

Il progetto e-Health dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano

  • FONDAZIONE IRCCS ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI DI MILANO – Stefano Manfredi, Direttore Generale

16,30-16,40

Infermiere Case Manager: importante agente di cambiamento

  • FONDAZIONE IRCCS POLICLINICO SAN MATTEO – PAVIA – Giuseppina Grugnetti, Dirigente SITRA

16,40-16,50

Nuovo Modello Organizzativo Area dell’Emergenza

  • AO “OSPEDALE S. MARIA” – TERNI – Sandro Fratini, Direttore Sanitario

16,50-17,00

Centro di Simulazione e Formazione avanzata

  • PRACTICE E SIFARV – CENTRO DI FORMAZIONE E SIMULAZIONE AVANZATA DELLA REGIONE VENETO – AOU INTEGRATA DI VERONA – Albino Poli, Direttore UOC Servizio per lo sviluppo della Professionalità e l’Innovazione

Gestione integrata del rischio (8 esperienze)

17,00-17,10

Osservatorio Aziendale Sicurezza delle Cure, Rischio Clinico e contenzioso

  • AO OSPEDALE COSENZA “ANNUNZIATA – MARIANO SANTO – S. BARBARA” – Maria Dolores Vantaggiato, Dirigente UOSD Rischio Clinico

17,10-17,20

SICURINSIEME – Open Safety Day

  • AOU PARMA – Giovanna Campaniello, Responsabile SSD Governo clinico, Gestione del rischio, Qualità, accreditamento e Ufficio Relazioni con il pubblico

17,30-17,40

L’Azienda Ospedaliera in regime di autoritenzione del Rischio Assicurativo nella nuova disciplina delle responsabilità professionali degli esercenti le professioni sanitarie

  • AO OSPEDALE SAN CAMILLO FORLANINI – Giorgio Marcelli, Direttore Medicina Legale

17,40-17,50

Rischio clinico e privacy: la gestione della sicurezza clinica nel rispetto del GDPR

  • ASL 4 CHIAVARESE – Bruna Rebagliati, Direttore Generale

17,50-18,00

Carmina: piano integrato per la gestione integrata della rischiosità

  • IRCCS OSP. POLICLINICO SAN MARTINO Genova – Giovanni Orengo, UO Gestione del Rischio Clinico, Qualità, Accreditamento e URP Responsabile del trattamento dei dati

18,00-18,10

Analisi proattiva del rischio nella gestione dei farmaci in area ematoncologica pediatrica attraverso l’applicazione della metodologia FMEA

  • IRCCS ISTITUTO GIANNINA GASLINI – Ubaldo Rosati, Direttore Area di Aggregazione Programmazione e Controllo

18,10-18,20

Implementazione Sistema Compliance Risk-based Appalti pubblici

  • ESTAR – Marcello Faviere, Dirigente amministrativo

18,20-18,30

Global Trigger Tool

  • ASP CATANIA – Emilia Fisicaro, Responsabile UO Rischio clinico-CAVS-Qualità

* In attesa di conferma

Qualità e accesso alle cure (13 esperienze)

9,00-9,10

Multidimensional Prognostic Index (MPI)

  • ENTE OSPEDALIERO OSPEDALE GALLIERA, GENOVA – Alberto Pilotto, Direttore Dipartimento Area delle cure geriatriche, ortogeriatria e riabilitazione

9,10-9,20

Rianimazione aperta

  • ASL TERAMO – Federica Venturoni, Dirigente Medico

9,20-9,30

Continuità e cure di transizione: l’esperienza dell’infermiere di continuità

  • AZIENDA USL DI BOLOGNA – Manuela Petroni, CPS Infermiere

9,30-9,40

L’organizzazione dinamica delle reti cliniche assistenziali. Il modello dell’Azienda Unica della Romagna

  • AZIENDA USL DELLA ROMAGNA – Ilaria Panzini, Responsabile Ufficio Ricerca Clinica e Organizzativa

9,40-9,50

Azienda sanitaria culturalmente competente

  • ASL VITERBO – Antonella Proietti, Direttore Sanitario

10,00-10,10

Ambulatorio Distrettuale di Medicina Narrativa

  • ASL RIETI – Umberto Mauro Salvatore Caraccia, Psicologo Ambulatorio Distrettuale di Medicina Narrativa

10,10-10,20

Sistema di gestione delle segnalazioni relative ai tempi di attesa

  • ASL 1 IMPERIESE – Marco Damonte Prioli, Direttore Generale

Accesso diretto alle prestazioni

  • ASL 2 SAVONESE*

 

Abbattimento dei tempi di attesa e mobilità passiva per radiologia diagnostica ed alcune visite specialistiche

  • ASL 5 SPEZZINO*

10,20-10,30

Gruppo di miglioramento degli accessi al Pronto Soccorso

  • ATS BRIANZA – Isabella Trezzi, Collaboratrice UOC Innovazione Strategica

10,30-10,40

Partorire a Milano: analisi e sviluppo di un progetto strategico di rilancio

  • FONDAZIONE IRCCS CA’ GRANDA OSPEDALE MAGGIORE POLICLINICO – MILANO – Simona Giroldi, Direttore Generale

10,40-10,50

Progetto di prima attivazione della Centrale Operativa Integrata (COI) per trasporti sanitari e continuità assistenziale (ex guardia medica)

  • AREU – Francesco Nicola Zavattaro, Direttore Amministrativo

11,00-11,10

Telehomecare

  • ASL BR – Francesco Galasso, Direttore Distretto S.S. n. 3

Promozione della salute (10 esperienze)

11,10-11,20

Crescerefelix – Prevenzione obesità infantile

  • ASL BENEVENTO – Ersilia Palombi, Servizio igiene alimenti e nutrizione Dip. Prevenzione

11,20-11,30

Ospivax: l’ospedale che vaccina!

  • ASL 3 GENOVESE – Roberto Rosselli, Responsabile PO Professioni Sanitarie della Prevenzione

11,30-11,40

Rete Workplace Health Promotion

  • ATS BERGAMO – Roberto Moretti, Responsabile UOS Promozione della Salute – Dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria

11,40-11,50

Approccio evidence-based alla promozione dell’allattamento al seno secondo il modello “Comunitá Amica dei Bambini” – Un’indagine sui determinanti dell’allattamento al seno

  • ATS VALPADANA – Laura Rubagotti, Responsabile progetto Comunità amica dei bambini di Unicef Italia

12,00-12,10

Rete epatologica interaziendale bergamasca: un nuovo modello organizzativo a rete per la gestione del paziente HCV

  • ASST PAPA GIOVANNI XXIII BERGAMO – Carlo Nicora, Direttore Generale

12,10-12,20

EducaPari, Empowered Peer Education and SocialMI

  • ATS MILANO – Nicola Iannaccone, Psicologo/Psicoterapeuta – Responsabile UOS Promozione della Salute

12,20-12,30

L’adesione allo screening mammografico in un progetto integrato ATS-MMG

  • ATS MONTAGNA – Lorella Cecconami, Direttore Sanitario

12,30-12,40

Realizzazione di percorsi per la promozione dell’attività fisica

  • ASL TO4 – Giorgio Bellan, Responsabile della struttura semplice dipartimentale Promozione della Salute, Dipartimento della Prevenzione

12,40-12,50

Implementazione di nuovi modelli gestionali nelle segnalazioni dei casi di intossicazione sul territorio regionale pugliese. Approvazione progetto esecutivo

  • OORR FOGGIA AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA – Anna Lepore, Dirigente Medico Responsabile SSD Centro Antiveleni

12,50-13,00

Progetto multidisciplinare e interdipartimentale di prevenzione e sorveglianza delle infezioni della ferita chirurgica

  • AOU DI PERUGIA – Stefano Pasquino, Dirigente Medico di Cardiochirurgia

* In attesa di conferma